CenturyCasinos inizia a riaprire le proprietà del casinò in seguito a una chiusura pandemica

CenturyCasinos inizia a riaprire le proprietà del casinò in seguito a una chiusura pandemica

CenturyCasinos, uno dei marchi più riconoscibili nell’intrattenimento e nel gioco a livello mondiale, ha annunciato oggi di aver iniziato a riaprire alcune delle sue proprietà di casinò a seguito di una chiusura prolungata ed estesa.

Alla fine dello scorso anno, l’organizzazione ha annunciato una serie di chiusure in risposta all’attuale pandemia globale, in cui le porte dei suoi casinò sono state chiuse.

La decisione è stata presa a seguito di una serie di blocchi e restrizioni nel paese e nelle giurisdizioni in cui opera.

Tuttavia, a partire da oggi, l’azienda ha ripreso l’attività in alcune delle sue proprietà in Europa.

Casinos Poland, che è il nome della filiale della società in Polonia, ha riaperto oggi i suoi otto casinò.

Il governo polacco ha dato il via libera agli operatori per riaprire e riprendere l’attività per un periodo di tempo limitato e rivaluterà l’impatto alla fine di questo mese.

Tutti i casinò in Polonia, come in molti altri paesi, sono stati chiusi alla fine dello scorso anno a seguito di un ordine del governo polacco, nel suo tentativo di combattere la diffusione del virus mortale.

I casinò possono ora iniziare a consentire ai clienti di giocare ai giochi da casinò e alle slot in loco in ogni sede, a condizione che aderiscano alle normative stabilite dalle autorità, comprese le distanze fisiche sociali e misure di salute e sicurezza migliorate.

Questa riapertura temporanea dei casinò durerà fino alla fine di febbraio. Tuttavia, non è ancora chiaro se i casinò in Polonia possano rimanere aperti oltre questa data.

La riapertura dei casinò da parte di CenturyCasinos arriva quasi un mese esatto dopo che la società ha annunciato un’estensione delle chiusure segnalate nel dicembre dello scorso anno.

Altre sedi all’interno del portafoglio della società rimangono chiuse in tutto il mondo in risposta a restrizioni e misure pandemiche da parte delle autorità locali in ciascuna giurisdizione, comprese le proprietà in Canada e nel Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *