Boyd Gaming raggiunge margini operativi record nonostante la pandemia globale

Boyd Gaming raggiunge margini operativi record nonostante la pandemia globale

Boyd Gaming, una delle più grandi società di giochi e ospitalità negli Stati Uniti, ha oggi elogiato gli sforzi del suo team in quanto raggiunge margini operativi record, nonostante la pandemia globale e i tempi senza precedenti che circondano la chiusura delle sedi.

Mentre la società riporta i risultati del quarto trimestre per concludere lo scorso anno, il proprietario del casinò con sede in Nevada, che impiega oltre venticinquemila dipendenti, ha rivelato che i suoi ricavi per il quarto trimestre hanno superato i 635 milioni di dollari.

Inoltre, la società è stata in grado di registrare un utile netto di oltre 83 milioni di dollari per lo stesso periodo di tre mesi rispetto ai circa 24 milioni di dollari dell’anno precedente.

Secondo i rapporti, i margini per il quarto trimestre del 2020 sono aumentati di oltre il trentatré percento rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Questo aumento significativo è stato attribuito agli sforzi dell’intero team che lavora dietro le quinte e all’impegno dell’azienda ad operare su un modello di business più efficiente.

In un momento storico, Boyd Gaming ha registrato i suoi margini più alti di sempre, nonostante diverse proprietà di casinò e hotel siano state chiuse a causa della pandemia globale e delle rigide restrizioni per frenare la diffusione delle infezioni da virus.

Inoltre, in tutti gli Stati Uniti l’azienda è stata in grado di riportare risultati e feedback positivi per il proprio personale, clienti e azionisti e resta impegnata a tornare al lavoro il prima possibile.

Secondo quanto riferito, gli affari a Las Vegas continuano a mostrare un’attività forte e stabile e il gioco e l’ospitalità continuano a riprendersi dopo il prolungato periodo di inattività causato dalla pandemia.

Il gioco online è anche un’area in cui Boyd Gaming sta ottenendo grandi vantaggi e ritorni grazie alla sua collaborazione con FanDuel, il più grande fornitore di scommesse sportive, casinò e daily fantasy sport online negli Stati Uniti.

Alla luce di ciò, la società si sta attualmente preparando a lanciare un nuovissimo icasino a marchio Stardust nello stato della Pennsylvania entro i prossimi due mesi, soggetto all’approvazione degli organismi di regolamentazione, e mira a continuare le possibilità a lungo termine associate al gioco online per migliorare. la sua attività fino al 2021.

Il presidente e amministratore delegato di Boyd Gaming Keith Smith ha commentato la notizia:

Grazie agli sforzi dedicati dell’intero team di Boyd Gaming e al loro impegno per il nostro modello operativo più efficiente, la nostra azienda continua a produrre i margini più alti nella nostra storia, anche di fronte a restrizioni COVID più severe e diverse chiusure di proprietà.

Abbiamo raggiunto margini operativi record a livello aziendale per il secondo trimestre consecutivo, poiché nove proprietà a livello nazionale hanno stabilito record EBITDAR del quarto trimestre.

Nel Midwest & amp; A sud, abbiamo realizzato un’altra performance EBITDAR record durante il trimestre, nonostante le chiusure di Par-A-Dice e Valley Forge a causa di mandati statali.

E nel nostro segmento dei locali di Las Vegas, l’attività del nostro cliente locale principale rimane forte, con un EBITDAR solido e una crescita dei margini a parità di negozio escluso The Orleans.

Allo stesso tempo, continuiamo a vedere risultati incoraggianti dal gioco online.

Attraverso la nostra partnership con FanDuel, stiamo beneficiando di una forte crescita nelle scommesse sportive mobili e ci aspettiamo un ulteriore rialzo mentre ci prepariamo a lanciare un iCasino a marchio Stardust in Pennsylvania ad aprile, in attesa dell’approvazione normativa.

Siamo entusiasti delle opportunità a lungo termine del gioco online e delle prospettive di miglioramento per la nostra attività nel 2021 e oltre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *